L’opera proviene dalla chiesa di San Vito a Valle Castellana, in provincia di Teramo. Lacunoso e in parte illeggibile per il cattivo stato di conservazione, il Primo Trittico è composto da una Madonna in trono col Bambino al centro, accompagnata da un Santo domenicanoe il beato Giacomo della Marca coi committenti. Ai lati San Pietro Apostolo e San Sebastiano, mentre nella cuspide triangolare è il Padre Eterno.

Carlo Crivelli

Primo Trittico di Valle Castellana, 1472 ca
Madonna col Bambino tra un Santo domenicano e il Beato Giacomo della Marca e piccoli fedeli oranti; S. Pietro Apostolo, S. Sebastiano; nella cuspide l’Eterno
Tempera su tavola, 205×145 cm (compresa la cornice moderna)
L’opera proviene dalla chiesa di San Vito a Valle Castellana, in provincia di Teramo. Lacunoso e in parte illeggibile per il cattivo stato di conservazione, il Primo Trittico è composto da una Madonna in trono col Bambino al centro, accompagnata da un Santo domenicanoe il beato Giacomo della Marca coi committenti. Ai lati San Pietro Apostolo e San Sebastiano, mentre nella cuspide triangolare è il Padre Eterno.